Parco Naturale Regionale di Gallipoli Cognato e delle Piccole Dolomiti Lucane

5,007,00

VISITA GUIDATA – Parco Naturale Regionale di Gallipoli Cognato e delle Piccole Dolomiti Lucane

prezzo inteso a persona.

 

ADATTO A:
tutte le categorie di utenza.

 

Selezionare il numero di partecipanti:

Svuota
Aggiungi alla Wishlist
Aggiungi alla Wishlist
Categoria: SKU: N/A

Descrizione

MATTINA
Arrivo presso la sede del Parco Naturale Regionale di Gallipoli Cognato e delle Piccole Dolomiti Lucane in località Palazzo, Accettura (MT) (sulla S.S. 407 Basentana a Km 7 dallo svincolo di Campomaggiore, in direzione Accettura), accoglienza, presentazione ed inizio delle attività:

“Visita guidata alle strutture del Centro Attrezzato Palazzo” .
Caserma Palazzo è un antico insediamento di monaci basiliani, di cui si possono apprezzare:
l’Orto Botanico – ampio circa 7000 mq è impiantato a margine delle strutture dell’ex A.D.S.F.; l’impianto è stato realizzato su un pendio ponendo le specie secondo la loro distribuzione altimetrica sul territorio;
l’Olfattoteca – arredata con 8 box olfattivamente isolati, contenenti altrettanti piedistalli su cui sono posti dispersori racchiudenti le essenze di altrettante specie officinali; sono presenti pannelli esplicativi delle singole specie e delle proprietà officinali caratteristiche;
la Chiesetta di Santa Chiara – costruita nel XII secolo, era annessa al convento dei monaci basiliani prima e benedettini poi; nonostante diversi restauri conserva ancora elementi originari di pregio, come l’acquasantiera in pietra del XII secolo;
il Diorama della Carbonella – situato nella parte apicale del versante su cui si sviluppa l’orto botanico, riproduce le tecniche di produzione della carbonella (attività in passato molto diffusa nel territorio attualmente protetto) e consiste in 3 pile che mostrano le diverse fasi di allestimento della catasta utile alla produzione del carbone;
il Centro Visita del Parco “La Cicogna Nera” – centro di documentazione con immagini, sagome e una rappresentazione con diorama sulla biologia di questo splendido volatile, importante per l’intera avifauna del Parco.

 

PAUSA PRANZO presso il punto ristoro “Il Farnetto” “Il Farnetto”.

 

POMERIGGIO
Ripresa delle attività, a scelta tra le opzioni A, B, C. a scelta tra le opzioni A, B, C

OPZIONE A

Visita al sito archeologico Visita al sito archeologico isita al sito archeologico-antropologico di Monte Croccia antropologico di Monte Croccia che ospita i resti di insediamenti collocabili nell’età del ferro e di
un’acropoli datata al VI-IV sec a.C.
Interessante è l’area denominata “Petre de la Mola”, dove si erige un antico calendario rituale attualmente oggetto di studio.
Giunti al valico di Monte Croccia (a quota 1040 metri). è visibile un capanno in pietra da cui si inerpica sul monte un
sentiero sterrato.
Lungo il percorso sono visibili diverse fioriture, caratteristica la linaria annua che in autunno punteggia il territorio di un
colore madreperlaceo.
Poco più in alto è evidente la presenza di massi monolitici, testimonianza della presenza umana in epoca neolitica, mentre al
loro fianco è presente una torretta in legno da cui ammirare il maestoso paesaggio del bosco di Gallipoli ed uno scorcio unico
delle Dolomiti Lucane.
Ritornati sul sentiero si prosegue per un altro centinaio di metri così da trovarsi davanti i resti della città fortificata città fortificata città fortificata costruita
da popoli Lucani (VI-IV sec. a.C.) posta sulla sommità di Monte Croccia a 1149 metri.

 

OPZIONI OPZIONI B e C
“Visita guidata “Visita guidata a Pietrapertosa o Castelmezzano”. a Pietrapertosa o Castelmezzano”.
Trasferimento a Pietrapertosa Pietrapertosa (OPZIONE B) o Castelmezzano Castelmezzano Castelmezzano (OPZIONE C), graziosi paesi incastonati nelle Dolomiti Lucane, che per le sue particolarità sono annoverati tra i “Borghi più belli d’Italia”.
Visita guidata al Centro storico attraverso paesaggi di suggestiva bellezza ed edifici storici che conservano le memorie del luogo.

FINE ATTIVITA’ E PARTENZA